Si può utilizzare un olio per la trasmissione manuale automatizzata in un cambio automatico?

La popolarità della trasmissione manuale rispetto a quella automatica varia da paese a paese. Le trasmissioni semi-automatiche sono state sviluppate come versione più economica ed efficiente di quelle automatiche in termini di carburante. Spesso i proprietari di auto automatiche si domandano se possono utilizzare un olio per trasmissione manuale automatizzata in un cambio automatico. Troverete la risposta in quest’articolo

Le trasmissioni semi-automatiche (SAT) o manuali automatizzate (AMT) utilizzano la stessa frizione e impostazione del cambio dei sistemi di trasmissione manuale, sebbene il cambio marcia e il funzionamento della frizione siano automatizzati.Il processo completo di apertura della frizione, passaggio a un’altra marcia e chiusura della frizione è controllato elettronicamente.

In origine le AMT furono sviluppate come alternativa più economica ed efficiente per i cambi automatici in termini di carburante. L’efficienza del carburante supera persino quella delle trasmissioni manuali. Data la relativa semplicità di design e tecnologia, risultano anche poco costose da riparare.

Scopo del fluido di trasmissione manuale

La trasmissione manuale si utilizza per ridurre la temperatura interna, proteggendo l’auto dal surriscaldamento. In secondo luogo, è impiegata a fini di lubrificazione, in quanto previene l’usura del cambio.

Nel tempo, i fluidi per la trasmissione manuale vengono contaminati da sfridi di metallo e altre scorie, a seguito del lento deterioramento dei componenti della trasmissione, come cambio e cuscinetti. Ciò comprometterà la qualità del fluido e, nel tempo, danneggerà persino il motore. Per questo è importante controllare regolarmente il fluido dell’auto. Poiché il fluido delle trasmissioni manuali è alquanto difficile da verificare, raccomandiamo di rivolgersi a un meccanico per auto qualificato.

Scopo del fluido di trasmissione automatica

Analogamente ai fluidi per la trasmissione manuale, quelli per la trasmissione automatica si utilizzano per lubrificare e pulire la scatola del cambio dell’auto, oltre ad alimentare la trasmissione, fornendo potenza dal motore agli pneumatici del veicolo.

I fluidi per la trasmissione automatica tendono maggiormente a riscaldarsi e causare guasti rispetto a quelli per la trasmissione manuale. Inoltre, come avviene con i fluidi per la trasmissione manuale, le scorie metalliche dei componenti del motore possono contaminare il fluido, causando potenziali danni al motore.

Controllare regolarmente la qualità del fluido con un’astina per la trasmissione. Sebbene sia più facile controllare i fluidi per la trasmissione automatica rispetto a quelli per la trasmissione manuale, si raccomanda di procedere direttamente o di rivolgersi al proprio meccanico di fiducia.

Serve aiuto per selezionare il fluido per la trasmissione adatto alla vostra auto?

Fluido per la trasmissione automatica in una trasmissione manuale?

In origine, i fluidi per la trasmissione manuale avevano una bassissima viscosità, che rendeva più difficile il cambio di marcia, in particolare in ambienti a basse temperature. Per evitare il problema, sempre più trasmissioni manuali e manuali automatizzate sono passate ai fluidi per la trasmissione automatica.

Le trasmissioni manuali possono ricevere diversi fluidi: oli motore regolari, fluidi per trasmissione automatica od oli per ingranaggi ipoidi per mezzi pesanti.

Fluido per la trasmissione manuale (automatizzata) in una trasmissione automatica?

Le trasmissioni automatiche utilizzano un tipo particolare di fluido per la trasmissione con un doppio fine: lubrificare le parti mobili, come un olio motore, ed evitare il surriscaldamento della trasmissione, come un refrigerante. A differenza delle trasmissioni manuali, è essenziale che quelle automatiche utilizzino il fluido per la trasmissione automatica raccomandato. Non è possibile utilizzare fluidi per la trasmissione manuale (automatizzata) in una trasmissione automatica.

Kirsten Lykke Bach

Dal nostro esperto Kirsten Lykke Bach

Dal nostro esperto Kirsten Lykke Bach



Suggerisci un argomento